DOS: DISEGNARE OGGETTI SONORI EXHIBITION

DESIGNSPEAKING – DOS Exhibition, Rome. With the beginning of February, at the Foyer Auditorium in Rome, it will be possible to visit the DOS exhibition, Disegnare Oggetti Sonori (Designing Sound Objects). The Fondazione Musica per Roma and the IMF Foundation present a brand new exhibition on the relationship between design and sound, curated by Domitilla Dardi and Elisabetta Pisu. DOS is an exclusive journey among products, installations and performances, featuring great international designers whose research focuses on sound, which is also the source of inspiration for their artistic creations. It is an original way to describe the other side of design: not only beauty and utility but also its appeal to the senses. The observer enjoys a new perspective, he can discover new, more active and multisensory ways to relate to the objects. Because “things” are alive, they “speak” their own language and unveil a soul made of sounds. The recreational as well as the technical and functional aspect brings us to a new reality. At the exhibition, you will see loudspeakers designed by Castiglioni, Zaruso and Starck, Kef Moun loudspeakers by Ross Lovegrove presented in Italy for the first time and finally, innovative and experimental musical instruments by Omer Yosha. As far as everyday objects, at the exhibition “Invece del campanello” (Instead of a door bell), you will find the kettle by Sapper for Alessi, and the original personalized door bells by Munari and Mosconi. The exhibition will also include a programme full of fringe activities: performances and didactic workshops. It is organized in collaboration with Austrian Culture Forum in Rome, Danish Academy and Japanese, Polish and Swiss Institutes. You can visit it until the 24th of February 2013 with a free entry.

[TEXT ITA] Con l’inizio del mese di Febbraio, nell’Auditorium Parco della Musica Foyer, sarà possibile vedere la mostra DOS, Disegnare Oggetti Sonori. La Fondazione Musica per Roma e la IMF Foundation presentano la prima esposizione internazionale incentrata sul rapporto tra design e suono, curata da Domitilla Dardi e Elisabetta Pisu. Grandi autori mondiali hanno preso come fonte d’ispirazione l’elemento sonoro interpretandolo come un viaggio esclusivo tra oggetti, prodotti ed installazioni. DOS è un percorso originale che, oltre a raccontare la bellezza e l’utilità del design, si pone di creare una relazione multisensoriale nell’approccio con ciò che ci circonda. Gli oggetti attorno a noi vivono di un’anima propria, comunicano con noi e ci trasmettono differenti sensazioni grazie ai cinque sensi. L’aspetto ludico, insieme a quello tecnico e funzionale, ci trasportano in una nuova realtà. In mostra sarà possibile consultare oggetti tecnologici sonori quali i diffusori audio prodotti dai grandi designer Castiglioni, Zanuso, Starck, la prima presentazione delle casse Kef Muon di Ross Lovegrove sul territorio italiano e gli strumenti musicali innovativi e sperimentali di Omer Yosha. Legati all’uso quotidiano, nella mostra “Invece del campanello”, troviamo il bollitore di Sapper per Alessi e i campanelli originali personalizzati di Munari e Mosconi. Per completare la mostra, sono stati organizzati una serie di workshop, performance e laboratori didattici che andranno ad arricchire il nucleo centrale espositivo. La manifestazione è stata organizzata in collaborazione con Forum Austriaco Cultura, Accademia di Dannimarca e i vari Istituti Giapponese, Polacco e Svizzero. Sarà possibile visitare l’esibizione fino al 24 Febbraio 2013 con ingresso gratuito.

Arianna Bonardi

2008.03.05 Euronics Brionvega Schermata 02-2456336 alle 20.19.54

Ross Lovegrove, Muon, 2007, KEF Audio

Condividi questo articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Designspeaking vuole essere un interlocutore aggiornato, affidabile e attento, al servizio degli appassionati di design, dei professionisti che operano nel mondo della progettazione e per le imprese produttrici che si identificano con il made in Italy. Centinaia di visitatori da tutto il mondo si collegano per le news di design,architettura, visual, decor e lifestyle e per vivere queste arti dal punto di vista di osservatori giovani che hanno una sensibilità maggiore anche nei confronti degli young designer (una delle sezioni del magazine).

La maggior parte degli utenti proviene dall'Italia ma, il magazine, grazie anche al testo bilingue (inglese/italiano), volge lo sguardo ambizioso verso nuovi utenti che ci seguono con frequenza da Francia, Germania, Stati Uniti, Svizzera, Gran Bretagna, Brasile e Russia. Un significativo risultato, che ci porta a comprendere che i mercati maturi sono quelli della vecchia Europa, quelli nuovi sono in espansione e che l’Italia è la nazione- guida del gusto e del design.

Designspeaking è redatto quotidianamente sulla testata online e settimanalmente nella versione newsletter, che viene inviata ai lettori iscritti. Quest'ultima, oltre a raccogliere l'indice dei pezzi trattati durante la settimana, ne approfondisce alcuni sotto forma di "main focus".
 

Oltre a queste due versioni di testata, designspeaking è presente anche sui social network: Facebook, Twitter, Instagram, LinkedIn, YouTube, Pinterest e Fancy.

In occasione della Milan Design Week 2013, designspeaking debutta con un’edizione cartacea che verrà distribuità al Salone Internazionale del Mobile e nelle principali zone del Fuori Salone.

Per informazioni: adv@designspeaking.com